Può la caffeina causare dolori al torace?

Se sei come la maggior parte degli adulti, bere caffè, tè o altre bevande caffeonate fa parte della vostra routine quotidiana. La maggior parte delle persone ama il fatto che caffè o tè aiuta a svegliarli. Gli effetti stimolanti della caffeina, se consumati in moderazione, possono avere altri effetti auspicabili, come migliorare la sensibilità mentale e la concentrazione. D’altra parte, la troppa caffeina può causare effetti collaterali indesiderati. Mentre il dolore toracico è improbabile, il caffè e la caffeina eccessivi possono farti sentire inquieto, ansioso, nervoso o avere mal di testa.

Fonti della caffeina

Le diete quotidiane dell’89% degli adulti americani contengono la caffeina, secondo uno studio pubblicato nel numero di maggio del 2015 della “American Society for Nutrition”, e il 70% di questa caffeina viene dal caffè. Molti altri prodotti contengono caffeina, comprese le bevande analcoliche, le bevande energetiche, il tè, il cioccolato e alcuni farmaci dolorosi, tra cui Excedrin e Midol. Una tazza di caffè da 8 once può contenere da 95 a 200 mg di caffeina, tuttavia il caffè viene spesso servito in servi da 12 a 16 once, fornendo fino a 300 mg per servazione. Tè e soda tipicamente contengono meno di 50 mg di caffeina per 12 once. La Food and Drug Administration americana ha stabilito che meno di 400 mg di caffeina quotidiana in diete adulte è considerato un apporto moderato e non è associato ad effetti pericolosi o malsani. Tuttavia, l’assunzione di caffeina è scoraggiata negli adolescenti e nei bambini.

Caffeina Effetti cardiovascolari

La caffeina può agire come vasocostrittore, una sostanza che restringe i vasi sanguigni, per cui è stato sospettato di contribuire al dolore toracico, alla pressione sanguigna o alle malattie cardiache. Ma l’impatto cardiovascolare della caffeina non è così semplice. Subito dopo aver consumato la caffeina, può verificarsi una limitazione lieve e temporanea del flusso sanguigno, che potrebbe portare ad un aumento corto della pressione sanguigna o della frequenza cardiaca. Tuttavia, questo effetto è più pronunciato nelle persone che non consumano regolarmente bevande contenenti caffeina. La caffeina agisce principalmente come un vasodilatatore, il che significa migliorare il flusso sanguigno. Una revisione del 2013 del “Journal of the American College of Cardiology” ha riassunto che il consumo moderato di caffeina non è legato a malattie cardiache o al rischio di ictus e sembra essere associato a diversi vantaggi sanitari positivi, incluso un ridotto rischio di morte per tutti provoca.

Caffeina e dolore toracico

L’eccessivo consumo di caffeina, o addirittura l’assunzione di caffeina media in individui sensibili, è legato a una serie di effetti collaterali – veloce battito cardiaco, ansia, insonnia, scosse – ed è possibile che alcuni di questi sintomi, se severo, possano essere interpretati come dolore toracico . Le persone con reflusso acido o sintomi di bruciore di stomaco possono trovare che il caffè o il cioccolato innesca i loro sintomi, alcuni dei quali possono essere simili al dolore toracico. Quindi è possibile che alcuni individui sensibili possano avere dolori al torace con l’assunzione di eccesso di caffeina. Inoltre, la letteratura include alcuni casi di gravi dolori al petto potenzialmente correlati alla caffeina. Ad esempio, un uomo di 19 anni con una storia di 2 anni di bevuta da 2 a 3 bevande energetiche contenenti caffeina ha avuto un dolore toracico e un attacco cardiaco, secondo un articolo di giugno del 2011 in “Rapporti di casi BMJ”. La sua consistente e elevata assunzione di caffeina era il sospetto colpevole, questa bevanda energetica forniva anche alte dosi di taurina di aminoacidi, e non è noto se la taurina o la sua interazione con la caffeina era anche correlata.

Avvertenze

La moderata assunzione di caffeina è considerata sicura per la maggior parte delle persone. Se avete problemi a dormire o se siete sotto la cura del medico per qualsiasi condizione medica, discutere l’uso di caffeina previsto con il medico. Poiché le pillole contenenti caffeina possono fornire quantità eccessive e inefficaci di caffeina, prendetele solo sotto controllo medico. Il dolore toracico ha una serie di cause – alcune gravi e pericolose per la vita, quindi qualsiasi dolore toracico deve essere valutato dal medico. Se la caffeina è il colpevole sospetto, vale la pena provare a tagliare oa evitare questa sostanza. Richiedere l’assistenza medica d’emergenza se si dispone di dolore al torace, la tenuta del torace e un improvviso dolore al petto che si irradia nel collo o nel braccio. Ricevere anche un’attenzione medica se il dolore toracico è accompagnato da mascelle o dolori alla schiena, sudorazione, mancanza di respiro o vertigini. Inviato da: Kay Peck, MPH RD