Una dieta a due settimane di frutta

I frutti sono alimenti nutrienti che contengono fibre, così come nutrienti essenziali come la vitamina C, il folato e il potassio. Il Dipartimento dell’Agricoltura Usa raccomanda che gli adulti mangiano 1,5-2 tazze di frutta al giorno. Sebbene la frutta possa aiutare con la perdita di peso, una dieta a due settimane a frutto non avrebbe un numero di nutrienti essenziali e potrebbe non essere sicura per tutti. Controllare con il medico prima di apportare modifiche significative alla vostra dieta.

Frutta e perdita di peso

Aumentare l’assunzione di frutta può aiutare un po ‘con la perdita di peso, secondo uno studio pubblicato in Nutrition Research nel 2008. L’effetto non era molto grande, tuttavia, come un ulteriore 1,5 porzioni di frutta al giorno ha causato una libbra in più o di peso Perdita durante lo studio di 6 mesi. Alcuni frutti hanno maggiori probabilità di aiutare con la perdita di peso rispetto ad altri, secondo uno studio pubblicato in Medicina PLOS nel 2015. Lo studio ha rilevato che, in generale, ogni ulteriore servazione al giorno di frutta ha portato a ulteriori 0,5 libbre di perdita di peso Corso dello studio di quattro anni. Ogni ulteriore servazione di bacche, mele o pere ha portato a più di una libbra di perdita di peso durante lo studio. Così, le bacche sono una delle migliori opzioni sia nutrizionalmente che in termini di perdita di peso. I frutti tendono ad essere bassi in densità di energia, o calorie per grammo, in modo da sostituire altri, più alti densità di energia con frutta può aiutare a riempire Su meno di calorie e perdere peso. Ad esempio, è possibile riempire una parte della vostra ciotola con frutta invece di cereali a colazione o gelato come dessert per abbassare la densità energetica del tuo pasto, con conseguente consumo di calorie in meno. Basta aggiungere frutta a quello che già mangiate non aiuterà, poiché questo aumenterebbe il consumo totale calorico per il giorno.

Considerazioni nutrizionali di una dieta a tutto pasto

Anche se tutti i frutti sono relativamente nutrienti, alcuni forniscono più vitamine e minerali per servire di altri, rendendo loro migliori scelte per la perdita di peso quando si sta cercando di ottenere tutti i nutrienti essenziali mentre mangia meno. Secondo il Centro per la Scienza nell’interesse pubblico, i frutti più densi nutrienti includono guava, anguria, kiwi, pompelmo, cantalupo, papaya, arance, albicocche, fragole, more, mandarini, lamponi, manghi, cachi, pompelmo e honeydew. La frutta fresca è preferibile a frutta secca o in scatola, ma tutte le forme di frutta sono nutrienti e sono meglio che mangiare cibi spazzatura quando si desidera un assaggio di qualcosa di dolce. Anche quando si sceglie i frutti più nutrienti, non è possibile Ottenere tutti i nutrienti essenziali in una dieta a tutto tondo. I frutti contengono poche proteine ​​o grassi, perciò una dieta a tutti i frutti è estremamente bassa in questi nutrienti essenziali e sarebbe anche bassa in alcune vitamine e minerali, tra cui ferro e vitamina B-12. Dopo una dieta a tutti i frutti per solo due settimane non potrebbe causare alcuna carenza di vitamina o minerale, però, come il vostro corpo ha negozi di alcuni nutrienti, ma la seguenza a lungo può avere conseguenze sulla salute. Ad esempio, non ottenere abbastanza degli acidi grassi essenziali – gli omega-3 e gli acidi grassi omega-6 – possono interferire con la funzione e la visione del cervello e possono causare eruzioni cutanee: se si tenta di perdere peso senza consumare proteine ​​sufficienti, È probabile che perdi più muscolo invece di grasso. Uno studio pubblicato nel Journal of the American Dietetic Association nel 2008 ha scoperto che il consumo di proteine ​​a basso contenuto di peso durante la perdita di peso è stato associato con aumenti della perdita dei muscoli. Hai bisogno di aminoacidi nelle proteine ​​per costruire più muscoli e riparare i danni alle cellule, quindi non è troppo sorprendente. Se non si ottiene proteine ​​per la dieta, il corpo deve spezzare il muscolo per ottenere gli aminoacidi necessari.

Considerazioni sullo zucchero

Le alte quantità di zucchero in frutta possono rendere una dieta fruttata non salubre per le persone con diabete, che hanno bisogno di guardare il loro consumo di carboidrati. Ad esempio, 1/4 tazza di uvetta ha circa 33 grammi di carboidrati, di cui circa 25 grammi provenienti dallo zucchero. Una tazza di banana purèna ha 51 grammi di carboidrati e 28 grammi di zucchero e una tazza di frutta passione ha 55 grammi di carboidrati e 26 grammi di zucchero. Una tazza di palline di anguria ha circa 10 grammi di zucchero e le mele contengono 10 a 13 grammi di zucchero per una tazza di frutta affettata. Mangiare solo frutta per ottenere tutte le calorie giornaliere significa che tu consumerebbe molti carboidrati e zuccheri. I frutti di zucchero più bassi comprendono gli zucchini con 5 grammi di zucchero per tazza e i lamponi con 5 grammi di zucchero per tazza. Altri tipi di bacche sono anche relativamente bassi in zucchero e carboidrati. Alcune persone hanno anche difficoltà a digerire determinati tipi di zuccheri – come il fruttosio – e gli alcoli di zucchero trovati in frutta. Un articolo di riesame pubblicato nei rapporti correnti di gastroenterologia nel 2015 ha osservato che mentre tutti i volontari sani potevano assorbire 15 grammi di fruttosio senza problemi, solo il 20-30% dei volontari potrebbe assorbire 50 grammi di fruttosio senza sperimentare sintomi gastrointestinali. Questi sintomi includono diarrea, gas, gonfiore e dolore addominale. Succhi di frutta, marmellate, frutta secca e frutta in scatola sono particolarmente alti nel fruttosio. Per frutta fresca, mele, frutti stellari, ciliegie, kiwi, anguria e uva sono tra i frutti con la maggior quantità di fruttosio, con 4-7 grammi in 3,5 once di frutta. Oltre al fruttosio, gli alcoli di zucchero riscontrati in alcuni frutti, come l’anguria, possono anche causare sintomi gastrointestinali se consumati in eccesso. Nel complesso, gli effetti di mangiare solo frutti, ogni giorno per due settimane, potrebbero causare problemi di pancia per alcune persone.

Potenziali considerazioni sulla caloria

Il frutto può svolgere un ruolo importante in una dieta equilibrata di perdita di peso. Poiché i frutti possono essere riempiti, mangiare frutta al posto di altri alimenti non riempitivi può rendere più facile tagliare le calorie per perdere peso. Una porzione di frutta in genere varia da 40 a 120 calorie, con frutti di pino e fragole sulla bassa estremità della scala, e uvetta, date, banane e cachi all’estremità superiore della scala. Una dieta a tutti i frutti può essere troppo bassa in calorie per mantenere il tuo metabolismo. Tuttavia, è necessario creare un deficit calorico di 3.500 calorie per ogni libbra di perdita di peso, in modo da poter perdere circa una libbra alla settimana se si mangia 500 meno Calorie ogni giorno. Le donne che mangiano meno di 1.200 calorie al giorno e gli uomini che mangiano meno di 1.800 calorie al giorno rischiano di diminuire il loro metabolismo, il che rende più probabile che riceveranno qualsiasi peso perduto una volta tornati a mangiare normalmente.

Il modo più sano per perdere peso è quello di mangiare una dieta equilibrata che consiste in un mix di alimenti principalmente interi quali frutta, verdura, latticini, grassi sani, cereali integrali e cibi ricchi di proteine, limitando la quantità di Cibi ricchi di zucchero che mangiate. Per i migliori risultati, aggiungere circa 300 minuti di allenamento cardio e due allenamenti di forza ogni settimana. Il cardio ti aiuta a bruciare più calorie, e la forza-allenamento costruisce più muscoli, entrambi i quali aiutano a perdere peso. Il muscolo brucia più calorie del tessuto grasso, anche a riposo, quindi è utile aumentare la massa muscolare quando si cerca di perdere peso. Ma tagliare le calorie senza effettuare la formazione di forza può causare perdere il muscolo anziché il grasso.

Un piano più sano di perdita di peso